Il letargo è una fase fisiologica della vita delle tartarughe durante la quale, per far fronte al periodo invernale freddo e senza cibo, gli animali decidono di interrarsi e rallentare il proprio metabolismo fino all’arrivo della nuova stagione calda. E’ fondamentale per i soggetti da riproduzione, non obbligatorio per gli altri. La temperatura della zona di letargo deve essere sufficientemente fredda.
Il Boa Costrittore è un serpente molto comune nelle case degli italiani. E’ semplice da allevare e può dare grandi soddisfazioni anche ai principianti. Può essere abituato a mangiare sia prede vive sia decongelate. Difficilmente si ammala se gestito correttamente. Non è velenoso.
Il Pitone reale (o Pitone palla) deve il suo nome alla strana abitudine di arrotolarsi come una palla se spaventato. E’ un serpente adatto anche ai principiati, non velenoso e piuttosto frugale. Può soffrire di lunghi periodi di anoressia, specialmente se stressato e nel periodo invernale.
Vediamo come allevare in casa la “tartaruga dalle orecchie rosse”. È un animale a libera vendita e circolazione, può quindi essere acquistato e rivenduto senza nessuna complicazione legale ma non importato nei Paesi Europei per tutelare la nostra tartaruga autoctona d’acqua dolce.
Le tartarughe terrestri mediterranee sono: Testudo hermanni (Testuggine comune o di Hermann), Testudo graeca (Testuggine greca) e Testudo marginata (Testuggine marginata). Le attuali restrizioni legali alla detenzione ne riducono sicuramente il fascino, anche se sarebbero animali molti semplici da allevare dal momento che necessitano solo di sole ed erba !

Clinica veterinaria "Casale sul Sile"
P.IVA 03777010269